Navigazione veloce

Benvenuto

Nome di Login:

Password:






Prossimi Eventi

Nessun evento prossimo

Online

Ospiti: 8
Utenti: 0
In questa pagina: 1
Totale: 1256, Ultimo: scalorbi.g

Statistiche

Questa pagina oggi ...
totale: 1
visite uniche: 1

Questa pagina totale ...
totale: 21832
visite uniche: 5384

Sito ...
totale: 411100
visite uniche: 87794

Versione Mobile

e107mobile Ora puoi visitarci sul tuo telefono cellulare! Vai a www.procuraminori-bologna.it/ sul tuo telefono cellulare o PDA per iniziare!



Data / Ora

 


Intestazione


RSS di Emilia-Romagna - ANSA.it

»Spadaro proposto da Csm per Procura minori Roma, 'Onorato'
'Attendo decisione plenum, dirigere Procura Roma un privilegio'
»Serie C: definiti i tre gironi
Venti squadre nel Girone A e B, 19 nel Girone C
»Alla Virtus Bologna la star Teodosic
'Sarà una grande stagione, ci toglieremo tante soddisfazioni'
»Tredicenne su Fb, foto con una pistola
Il social segnala e intervengono i Cc, era arma giocattolo
»Mark Knopfler in concerto a Cattolica
Tutto esaurito per il chitarrista ex leader dei Dire Straits
»Lelouch, 'Un uomo una donna' cambiò la mia vita
Regista a Bologna per proiezione del restaurato 'cult' del 1966


Data di pubblicazione: Non conosciuto(a)
Dettagli


Feed RSS

Le news possono essere distribuite con sistema RSS.
rss1.0
rss2.0
rdf


Minori Stranieri Non Accompagnati - Terzo Rapporto Anci 2009  

Stampa veloce crea pdf di questa news icona rss
Generale - Fabrizio Cavani - Commenti: 0 - venerdì 30 aprile 2010 - 13:36:54

Minori Stranieri non accompagnati. Terzo Rapporto Anci 2009
realizzato dall'Associazione Nazionali Comuni Italiani (ANCI)

Di Monia Giovanetti. Alla fine del 2008 sono stati 93 i Comuni che hanno preso in carico l’85% dei minori stranieri non accompagnati arrivati in Italia; una cifra in crescita rispetto al 2006, quando il 75% del totale dei minori contattati o presi in carico era distribuito in 39 realtà comunali.
Il rapporto mette in evidenza che tra il 2006 e il 2008 la presenza dei minori stranieri non accompagnati è rimasta sostanzialmente stabile in Italia, con un lieve calo dell’8,3%: da 7870 nel 2006, si è passati a 7216 nel 2008. Questo nonostante la flessione tra il 2006 e il 2007, legata al fatto che i minori rumeni e bulgari sono nel frattempo divenuti comunitari.
La maggior parte dei minori presi in carico dai servizi sociali nel nostro Paese è di genere maschile e prossima alla maggiore età, concentrandosi per lo più tra i 16 e i 17 anni (corrispondente al 74,6% dei minori totali). Il 21,8% dei minori ha un’età compresa tra gli 11 ed i 15 anni, mentre solo il 2,2% ha meno di 10 anni. Confrontando la suddivisione per classi di età dei minori presi in carico nell’anno 2006 con i valori rilevati nell’anno 2008 emerge come il calo complessivo (corrispondente ad una diminuzione percentuale pari all’8,3%) del numero di minori sia determinato dalla forte diminuzione di minori con età uguale o inferiore a 15 anni (da 1.288 a 817 minori). In particolare, il numero di minori inferiori a 10 anni risulta più che dimezzato (si registra infatti una diminuzione percentuale pari al 53,5%) così come i minori con età compresa tra 11 e 14 anni registrano una diminuzione percentuale pari al 58,0%. Al contrario il numero di minori con età superiore a 15 anni risulta leggermente incrementato (si registra un aumento percentuale pari al 7,9%).
Per quanto riguarda il genere, la grande maggioranza di minori stranieri non accompagnati è costituita da maschi, i quali rappresentano quasi il 90% del totale minori contattati o presi in carico dai Comuni nel 2008.
Dal confronto tra il 2006 e l’anno 2008 ciò che appare subito evidente è la drastica riduzione dei minori di genere femminile, il cui numero risulta, tra i diversi momenti di osservazione, più che dimezzato (da 1.694 a 738 minori).
A prendere in carico i minori non accompagnati sono principalmente le città con più di 100 mila abitanti (47,5%), ma anche i Comuni medi che ne hanno accolti il 23,2%, e quelli medi e piccoli (13,7%). Il rapporto evidenzia anche che nel 2008 è diminuito il numero di minori non accompagnati nelle quattro grandi città in cui la presenza è più numerosa (Roma, Milano, Torino e Trieste). Riduzione analoga a Napoli, ed anche nelle città medie quali Modena, Reggio Emilia, Parma, Piacenza, Trento, Cremona e Caltagirone. Il numero dei minori aumenta, invece, a Venezia, Ancona e Bologna, così come in altre città medie quali Ravenna, Pesaro, Macerata e Cividale del Friuli.
(da: La Banca Dati Documentale del Lavoro -www.bancadati.italialavoro.it-)

L'intero documento può essere scaricato da qui




Tema Grafico by iWebSolutions - partner e107 Italia